giovedì 27 febbraio 2014

Adotta un segno

 Scatola di blocchi di stampa d'epoca in legno

Le adozioni mi piacciono, adotto di tutto, dai pinguini per le nipoti alle parole in estinzione. Immaginate come mi sono esaltata a scoprire (via Terminologia) che domani, venerdì 28 febbraio, a Recanati inizia "Adotta un segno": iniziativa promossa dal Comune di Recanati e da Scritture Brevi per promuovere la cultura dei segni. Numerosi studenti saranno coinvolti nell'iniziativa che vuole dare spunti per conoscere e approfondire l'uso e il significato di simboli più o meno quotidiani. Se ci pensate non ci prestiamo mai attenzione ma sono ovunque: punteggiatura, segnali stradali, icone di ogni tipo, emoticon (valgono? credo di sì). Come influenzano la nostra comunicazione e il nostro modo di esprimerci? E poi, tutto quello che ci si può fare! basta una manciata di punti e virgole e puoi:

  • Fare faccine buffe: <:- :=")~~, " amp="" b="" nbsp="">':-/, {:-), }:-|,  :/,  :D,  :P,  :o,  :(,  :X, ... 
  • Fare ritratti
  • Fare giochi di senso
    Vignetta di Bizarro 
  •  Aprire la mente e pensare a tutti gli altri modi possibili e non ancora inventati... (Sì, che ci state pensando!)
  • ...

Su twitter stanno già postando cose molto suggestive #adottaunsegno...
Ecco, mi son giocata la serata :D .

 


Nessun commento: