mercoledì 20 febbraio 2013

Un regalo prezioso


Una volta al termine di un corso di formazione in cui la componente empatica e il lavoro individuale e di gruppo sulle proprie emozioni era stato molto coinvolgente, il formatore come saluto finale ci fece scambiare dei regali metaforici. Io decisi di regalare a una persona del gruppo un albero. Ci fu un momento di smarrimento. Perplessità. Certo è forse un regalo inusuale, ma riflettendoci neanche poi tanto, è diverso: è un regalo speciale.
Non mi riferisco alla comune simbologia della vita, alla sua ciclicità e riflessioni simili, che per qualcuno possono pure avere un senso, parlo più concretamente della sua bellezza, della calma che anche un singolo albero riesce a trasmettere, parlo della sua forza e del fatto che sotto un albero ci si sente sempre al sicuro, parlo del suo essere un ponte tra cielo e terra.
Sicché l’idea promossa da doveconviene.it in partnership con Iplantatree, iniziativa ecologica guarda un po’ tedesca, mi ha acchiappato col suo progetto di riforestazione:

 Un iniziativa ambientalista proposta da DoveConviene.it, che si propone di azzerare le emissioni Co2 del tuo blog piantando un albero in una zona boschiva a rischio di desertificazione e che grazie alla pubblicazione dei volantini pubblicitari online si propone di ridurre lo spreco di carta. Aderendo all' iniziativa viene piantato un albero la cui produzione di ossigeno andrà a compensare le emissioni di Co2 emesse dal proprio blog andando così a neutralizzare anidride carbonica prodotta dal nostro sito.
E così prendo due piccioni con una fava ;)  

PS. I miei alberi preferiti sono gli ulivi secolari. 

Credit: Wikipedia

Nessun commento: