lunedì 5 novembre 2012

Spendiamo molte delle nostre energie cercando di dare un senso alle cose, a ciò che facciamo e a come lo facciamo. Questo porta inesorabilmente al tentativo disperato di incorniciare la propria vita in schemi fissi. Nessun problema se non fosse che a un certo punto la gabbia si arruginisce e comincia a stridere. Stride col corso della vita la nostra illusione che tutto possa rimanere immutato, ma sopratutto stride l'idea che tutto ciò che facciamo, pensiamo, diciamo sia sempre perfettamente coerente. 

Nessun commento: