domenica 5 febbraio 2012

Farmacie a colori

Lo dicevo io che gli svedesi mi stavano simpatici, e non solo per via dei miei traslochi ma perché talvolta hanno un modo di valorizzare le cose tutto loro: è essenziale e ha un nitore che distende. E il fatto è che a volte ci riescono con robe davvero improbabili, tipo le farmacie. Ora, la farmacia normalmente è sempre un posto un po' algido e comunque il più delle volte uno ci va perché deve comprare delle medicine. Che tristezza rendiamolo più piacevole si son detti più o meno quelli della Vårdapoteket, una catena svedese di farmacie che ha pensato bene di rinfrescare la propria immagine rendendola meno grigia. Con l'aiuto di designer ha creato un linguaggio grafico basato su immagini del corpo umano disegnate con colori allegri e positivi e le hanno usate per realizzare diversi materiali dall'allestimento degli interni delle farmacie alla carta per impacchettare le medicine. Guardatele: a me acchiappano un sacco, mi piacerebbe entrare in una farmacia così, e sinceramente mi sembra una trovata di marketing furba e ben riuscita, un buon connubbio tra autopromozione e attenzione per il cliente.





Nessun commento: