giovedì 24 novembre 2011

The Human Brain



Pensare che proprio ieri sera a teatrodanza stavamo facendo esercizi di scultura umana. Cioè, facendola breve, a coppie uno fa la statua da plasmare mentre il compagno lo modella a suo piacere improvvisando sull’onda del momento e facendo assumere alla controparte qualsiasi tipo di posizione. L’evoluzione di questo esercizio è un’orgia coreutica in cui ci si muove in spazi più o meno ampi e in questo caso è un gruppo più numeroso di individui a dare vita a una composizione scultorea in cui, per esempio, ognuno plasma se stesso in un rapporto di azione-reazione a ciò che fanno gli altri. Poi ci sono tutte le possbili varianti. Ne derivano composizioni dinamiche che possono avere una carica evocativa e rappresentativa molto forti ed efficaci. Non mi credete?
Guardate allora il trailer che hanno preparato in Olanda per il TEDxAmsterdam 2011 che si terrà il 25 novembre. Il Dutch National Ballet e la rigogliosa comunità di creativi olandese, uniti a WE ARE PI che ha sviluppato la campagna, hanno dato vita alla serie living brain per il progetto TEDxAmsterdam Ideas United . Living brain aprirà e chiuderà i lavori del 25 inaugurando così il tema “Human nature” delle TEDx conference. Siccome le persone approdano a TEDx per fare il pieno di idee, come spiega Marian Spier, Experience Director, il trailer è stato realizzato pensando al processo inverso: partire dalle persone fisiche e dare vita a un “cervello umano e vivente”, nel senso che è fisicamente fatto da persone.





Ora non ditemi che non è d'effetto.

Nessun commento: