martedì 3 maggio 2011

Tra poco su questi schermi


Fungo vegetal-atomico, Robert Gligorov

Le mele di Chernobyl sono buone? E il sushi? Ma, soprattutto, ci possiamo fidare di ciò che la scienza ci dice? E di ciò che ci raccontano dai "piani alti"? A chi spetta stabilire i confini che non possono essere superati dalla ricerca scientifica? E' possibile? Ha senso? Come si gestisce la comunicazione del rischio? E la popolazione in questo che ruolo ricopre, ha un ruolo? E gli scienziati? e i politici? E i Media che le "notizie", scientifiche e non, le comunicano comunque? Pazientate ancora un attimo il libro ho quasi finito di leggerlo, a breve la recensione e, ovviamente, ne parlerò con la Mucca e tutti i ruminanti interessati o di passaggio.

Nessun commento: