mercoledì 18 maggio 2011

Perche' l'acetofenone sa di mandorla

“Quando una donna deve comprare un profumo, la cosa che chiede più frequentemente è: ‘Che cosa fa impazzire gli uomini?’. Dopo anni di intense ricerche abbiamo la risposta: il bacon”: inizia così (in una nostra libera traduzione) una delle tante esilaranti recensioni di profumi di Luca Turin, naso sopraffino e biofisico impegnato sia nella chimica industriale sia nello studio degli odori. Più precisamente, il suo pallino sta nel cercare di capire in che modo le molecole chimiche di un odore interagiscano con i recettori olfattivi. Ma la sua teoria è piuttosto discussa.

continua (Quarantadue)

Nessun commento: