sabato 2 ottobre 2010

IgNobel, fellatio e moccio di balena



Ci siamo, la prossima settimana si svolgeranno le cerimonie di consegna dei premi Nobel 2010. Si inizia lunedì con la consegna di quello per la fisiologia e la medicina, intanto la scorsa notte si è svolta la consegna dei Nobel per le improbable research. E anche quest'anno non deludono: ad esempio quello per l'ingegneria assegnato a Agnes Rocha-Gosselin, Karina Acevedo-Whitehouse e Diane Gendron, rispettivamente della Zoological Society di Londra e dell'Instituto Politecnico Nacional di Baja California Sur, per le loro ricerche di nuove tecnologie per il monitoraggio della salute di alcune specie animali. Il progetto che ha condotto gli scienziati all'IgNobel è stato il perfezionamento di un elicottero da comandare a distanza per raccogliere il moccio delle balene. Cos'è non vi siete mai chiesti com'è il colore e la consistenza del moccio di balena? Per i ricercatori è una fonte di informazioni utile per conoscere lo stato di salute di questi animali, comunque qui i dettagli.
Che dire poi dell'IgNobel per la biologia assegnato ai ricercatori dellUniversità di Bristol Libiao Zhang, Min Tan, Guangjian Zhu, Jianping Ye, Tiyu Hong, Shanyi Zhou, Shuyi Zhang e Gareth Jones per il loro studio sulla fellatio nei pteropididi (pipistrelli). L'articolo che lo scorso ottobre si beccò anche una mezza censura mostra che questa pratica allunga i tempi della copula, mica sceme ste bestie.


Volete conoscere gli altri? Il cazzeggio da week end è perfetto per farsi un giro sul sito improbable research.

Nessun commento: