mercoledì 10 febbraio 2010

Sorridere e riflettere

Stefano Benni è delicato e implacabile insieme, di seguito alcune delle sue perle che oggi mi hanno fatto ritrovare il sorriso.

Sullo schermo della televisione una mosca può essere più grande di un grattacielo. Ma piccolo sullo sfondo o enorme in primo piano, un cretino è sempre un cretino.

E’ un libro che fai un po’ fatica a leggere, che un po’ ti piace e un po’ ti fa arrabbiare? Che vorresti smettere di leggere ma poi ricominci, che non capisci tutto e devi rileggere per capire meglio? Sì? Allora molto probabilmente è un buon libro.

Pinocchio aveva le caccole al naso?

Perché nei libri e nei film il cattivo, quando sta per uccidere il buono, gli fa un gran discorso lungo e noioso, così il buono riesce a prendere tempo e a salvarsi? E perché fuori dai film invece i cattivi ti ammazzano senza neanche dire una parola?

La malacopia non è la brutta copia. E’ la storia dei tuoi dubbi, delle tue correzioni, dei tuoi errori, dei tentativi di riscrivere meglio, di trovare una parola più adatta, una frase più espressiva. La malacopia può essere piena di macchie, cancellature e fregacci, ma è bellissima.

Nessun commento: