lunedì 28 settembre 2009

Cos'e' scrivere?

Durante uno dei miei voli divagatori tra i siti che preferisco il Taccuino di traduzione , che per questo ringrazio, mi ha regalato la suggestione di cui avevo bisogno. Condivido quindi l'emozione presa da questo loro post:

"…Ma scrivere sempre, consumare il proprio pensiero, la propria anima in piccolezze, cambiar d’opinione, fare commercio della propria mente e della propria fantasia, forzare la propria natura, agitarsi, ribollire, ardere, non conoscere tregua e muoversi di qui e di là… "
Da: I. Goncarov, Oblomov, pag. 28 (edizione Einaudi)

Nessun commento: