giovedì 22 gennaio 2009

Frammenti di nuvole



Il cielo inizia a essere più alto. Come se qualcuno avesse soffiato su un vecchio mobile impolverato rivelando il suo colore originale. Così mi appaiono le nuvole questo pomeriggio, granelli di polvere sparpagliati. Le giornate hanno un respiro diverso, la luce del giorno si attarda un po' più a lungo prima di ritirarsi per il riposo notturno. Il bello del mese di gennaio è anche questo, il suo respiro ancora gelido nasconde un sapore indefinito, suggerisce da lontano, come una parola ferma sulla punta della lingua, l'odore della primavera.

Nessun commento: